Crea sito

Touch un modo di essere

Touch un modo di essere

di Fumetti di carta (Orlando Furioso)

“Prendi il mondo e vai” comparve negli anni ’80 riuscendo nell’arduo compito di unire pubblico maschile e femminile riuscendo a riprodurre fedelmente l’atmosfera del manga originale.

La vicenda ruota attorno ai fratelli gemelli,  Kazuya e Tatsuya, e la loro vicina di casa, Minami. Il carattere dei due ragazzi è opposto: Kazuya è il figlio ideale, educato, puntuale, impeccabile mentre Tatsuya è improduttivo, inconcludente, svogliato e per questo cresce all’ombra del fratello. Il baseball è l’elemento di fondo della storia e sport praticato da Kazuya.

Entrambi i  gemelli sono attratti dalla bella Minami; ma a chi darà il suo cuore la ragazza? Al perfetto ragazzo ideale od allo scapestrato fannullone? Prima che la scelta possa compiersi, un evento drammatico costringe i protagonisti a rivedere le proprie posizioni.

 

Il pregio di questo manga sta nel dosaggio di emozioni, veicolate dalle vicende sportive, dagli incontri amorosi, dai timidi discorsi mai completati. Adachi dimostra in questa sua opera piena padronanza del media fumetto, nobilitandolo al ruolo di “quasi cinema” nell’incisività delle scene. L’uso sapiente dei silenzi, la ripetizione delle vignette, sono espedienti che evocano nello spettatore-lettore un senso del ritmo estraneo al fumetto nel suo uso più volgare. La storia coinvolgente è impreziosita da quegli sguardi tanto espressivi nella loro semplicità, in quei corpi che trasudano emozioni che non osano esprimere a parole.

Con il proseguire della lettura i protagonisti prendano via via forma e spessore, e mentre loro cercano di “toccarsi” reciprocamente, il lettore si avvicina all’alienante esperienza di toccare il personaggio, di fare proprie le sue percezioni.

 “Touch”  non è solo un fumetto, è un modo di essere, un modo di intendere la vita. Le pause, i silenzi, le scene che strappano un sorriso, i dolori, le tragedie, soffocati dentro persone che escono dalle pagine che le imprigionano per rivivere in noi.”

Le emozioni che vanno oltre la normale percezione e non possono essere comunicate a parole. Touch cambierà ogni vostro punto di riferimento, vi spingerà a tirare fuori il meglio di voi stessi ed ad impegnarvi anima e corpo in ciò in cui credete!

Fonte:  Fumetti di Carta di Orlando Furioso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.