Crea sito

Touch, un mix considerato il capolavoro di Adachi

Tocuh, un mix di sport,sentimenti e momenti di vita quotidiana

di Riccardo Fedeli 

Touch racconta la vita adolescenziale di tre ragazzi molto uniti fra loro, alle prese con la scuola, il baseball e il nascere dei loro primi sentimenti e rappresenta un eccellente mix di sport, sentimenti e momenti di vita quotidiana, personaggi principali e secondari ben caratterizzati e mai banali. Un mix considerato il capolavoro di Mitsuru Adachi.

I tre protagonisti di Touch

Tatsuya Uesugi è un ragazzo all’apparenza poco incline allo sport ed allo studio, pigro e svogliato, il suo unico interesse pare essere il mondo femminile; al contrario di suo fratello gemello Kazuya Uesugi, studioso ed asso della squadra di baseball della scuola, serio e carismatico. A chiudere il triangolo c’è la dolce Minami Asakura, apprensiva ed energica, vicina di casa e amica d’infanzia dei due gemelli.

Il mondo di Touch

La storia ci introduce con una serie di capitoli autoconclusivi presentandoci i tre protagonisti principali di quest’opera: faremo la conoscenza dei fratelli gemelli Uesugi, due ragazzi dal carattere diametralmente opposto ed il loro rapporto fraterno d’amore ed odio dove Tatsuya, viene costantemente messo in ombra da Kazuya, sul quale tutti pongono molte speranze in quanto futura promessa del baseball col grande desiderio e sogno di poter essere ammesso al campionato nazionale di baseball liceale, il Kōshien. Un sogno condiviso anche da Minami, che non smette mai di supportarlo senza però scordarsi di prendersi cura del combina guai di Tatsuya. Ma a chi appartiene il cuore di Minami?

Un grande pregio di quest’opera è la straordinaria leggerezza con cui Adachi riesce a raccontare le sue storie senza annoiare il lettore: l’autore crea una perfetta e armoniosa fusione del genere Shoujo e Shounen riuscendo ad intrattenervi, ridere, spensierare ed emozionare, sia durante un incontro di baseball che in un momento in cui i sentimenti faranno da padrone. Adachi utilizza i momenti sportivi anche come una sorta di pretesto per esaltare il carattere dei personaggi.

Nei primi capitoli, l’autore ci dà un assaggio di quello che saranno i protagonisti, ragazzi all’apparenza forti ma che nascondono fragilità dentro di sè. I personaggi, come la trama stessa, sono in costante evoluzione e crescita interna sempre più articolata che non smetterà mai di mostrare lati inaspettati del carattere dei personaggi.Il tratto pulito di Adachi conferisce ai volti dei personaggi espressioni semplici e minimaliste che riescono ad esprimere bene le loro emozioni, grande impatto sono alcune tavole, come quelle dedicate allo sport, ove regna un dinamismo coinvolgente tale da far balzare il nostro sguardo rapidamente da una vignetta all’altra. Un disegno dettagliato e maniacale fa da padrone nelle illustrazioni paesaggistiche.

Conclusioni

Touch soddisfa pienamente le aspettative iniziali, si tratta di un manga da recuperare per gli amanti del genere, anche per chi vuole avvicinarsi a leggere storie di questo tipo e, ovviamente, ai fan del buon Mitsuru Adachi.

Fonte: havocpoint.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *